Tweet Old Post plug-in per pubblicare gli archivi su Twitter

  • Sharebar

Mantenere una presenza sui social media è dura!

La loro natura richiede una costante pubblicazione di nuovi contenuti per rimanere di fronte ai vostri followers.

Se non lo fate rischiate che il vostro unico messaggio giornaliero venga sommerso dallo tsunami dei vostri concorrenti.

Come fare per essere presenti in modo quasi costante ma senza dover essere seduti davanti al computer 24 ore al giorno?

Ci sono tanti modi di farlo, molto hanno a che fare con la pubblicazione automatica dei contenuti.

In questo articolo tratterò solo uno di questi strumenti ma voglio sottolineare che in qualsiasi caso si debba fare attenzione alla pubblicazione automatica di contenuti.

Se troppo ovvia e troppo massiccia può infastidire i vostri followers arrecando più danno che benefici.

Io pubblico un tweet relativo ad ogni nuovo articolo quando viene pubblicato ma come assicurarsi che i nuovi followers vengano esposti agli articoli più datati ma sempre validi?

La crescita del vostro seguito su Twitter avviene infatti gradualmente ed i nuovi arrivati non hanno il tempo e la voglia di andare a scavare nei vostri archivi per trovare le perle di saggezza pubblicate l’anno scorso o cinque anni fa.

Tweet Old Post’ è un plug-in per WordPress che permette di automaticamente pubblicare un link su Twitter che punti verso un articolo dagli archivi del vostro blog.

Una volta attivato, vi consente di effettuare diverse selezioni per pubblicare i tweet come volete voi.

Ad esempio, potete scegliere di pubblicare solo il titolo dell’articolo.

Una funzionalità fondamentale, secondo me, è quella di poter aggiungere un pezzo di testo specifico al Tweet. Io aggiungo all’inizio di ogni tweet le parole: “Dagli Archivi:”.

In questo modo è chiaro che si tratta di un articolo non recente e quindi non deludo chi si trova a leggere materiale che non è stato pubblicato oggi ma che io ritengo comunque ancora valido.

Un’altra funzionalità importante è l’intervallo (in ore) minimo con il quale pubblicare tweet.

Io ho scelto un minimo di dodici ore tra un tweet e l’altro. Sta a voi decidere con quale frequenza fornire ai vostri followers l’opportunità di leggere link a contenuti dagli archivi rispetto a materiale più fresco. Il tutto senza rompere troppo le scatole…

Inoltre potete decidere la ‘vecchiaia’ dell’articolo per essere preso in considerazione per un tweet.

Io scelgo un minimo di 30 giorni dalla data di pubblicazione fino ad un massimo di 400 giorni. Tutti gli articoli al di fuori di questo intervallo non vengono presi in considerazione.

Infine potete escludere intere categorie di articoli e specifici articoli dalla pubblicazione se non li ritenete idonei per il vostro pubblico su Twitter!!!

Biografia dell'Autore

Aldo Mencaraglia è nato a Genova ed è cresciuto in provincia di Cuneo. A 19 anni è partito per studiare in Inghilterra e non è più tornato. Ha lavorato in Gran Bretagna, Cina e Taiwan e dal 2002 vive a Melbourne, Australia. Nel 2008, per condividere la sua esperienza con quanti sognano di cambiare vita, ha aperto italiansinfuga.com. Nel 2011 ha aperto Italiansinfugadigitale.com per condividere tutto ciò che ha imparato su come creare un blog.

Scrivi un commento




Se vuoi mostrare una tua immagine di fianco ai commenti, crea un Gravatar.