Come Pat Flynn guadagna 40.000 dollari al mese come blogger

  • Sharebar

Quanto si può guadagnare con un blog?

Le cifre variano moltissimo ma con questo articolo vorrei sottoporvi l’esempio di Pat Flynn.

Pat è un caso rarissimo e quindi non voglio illudervi però penso possa fornire molta ispirazione a chi vuole guadagnare alcune centinaia o migliaia (!!!) di euro al mese attraverso il proprio blog.

Per nostra fortuna Pat pubblica il proprio reddito ricevuto dalle sue varie iniziative on-line sul proprio blog ogni mese. Siamo quindi in grado di capire bene quanto egli guadagna e quanto spenda per gestire la sua attività.

Pat si ritrovò licenziato agli inizi della crisi finanziaria globale. Lavorava come architetto presso uno studio in California e per fortuna sua aveva già iniziato un blog, GreenExamAcademy.

Questo tratta un argomento molto specifico: appunti relativi allo studio di una materia necessaria per ottenere una particolare licenza di architetto negli Stati Uniti.

Durante i suoi studi Pat prese l’abitudine di pubblicare i suoi appunti sul blog rendendoli così disponibili a chi fosse interessato. Ad un certo punto decise poi di raccoglierli in maniera più ordinata e pubblicarli come e-book a pagamento.

Con sua enorme sorpresa il prodotto si rivelò un successo che gli consentì di dedicarsi a tempo pieno alla crescita del blog invece di dover tornare a lavorare come architetto. Soprattutto visto che quest’ultima alternativa si rivelava molto difficile a causa della crisi.

Grazie al successo del primo blog, Pat decise di iniziare Smart Passive Income, un blog dedicato alla condivisione di ciò che avrebbe imparato durante il proprio esperimento relativo alla creazione di guadagno usando Internet.

Quest’ultimo blog è cresciuto a dismisura obliterando addirittura il successo del primo.

Grazie a diverse fonti di reddito oggi Pat riesce a guadagnare ogni mese cifre nell’ordine delle decine di migliaia di dollari statunitensi.

Ad esempio, durante il mese di dicembre 2012, Pat ha guadagnato come segue:

Totale

$48.081,98

suddiviso in:

Prodotti di GreenExamAcademy.com

$2.318,70

Adsense e altro tramite SecurityGuardTrainingHQ.com

$2.973,60

CreateaClickableMap.com

$480,51

Altri mini siti e Youtube

$745,11

Iphone Apps

$2.698,56

Programmi di Affiliazione

$38.865,50

A questo bisogna togliere le spese affrontate che ammontano a $ 3.664,81 statunitensi.

Come potete vedere la gran parte del reddito proviene da programmi di affiliazione. Pat suggerisce l’utilizzo di programmi e corsi che egli stesso utilizza o ha utilizzato e riceve una percentuale in commissione.

Secondo me è importante notare però come Pat abbia creato diverse fonti alternative di guadagno in modo da minimizzare il rischio. Queste alternative spaziano in diversi settori del mondo on-line e una volta costruite sono in grado di generare redditi senza troppo lavoro, l’obiettivo principale che Pat si è prefisso nel costruire il suo business.

Per quanto Pat possa essere l’eccezione piuttosto che la regola, consiglio tutti di seguire il suo blog in quanto fornisce sempre materiale di alta qualità che può aiutare tutti a far crescere la propria attività on-line!

 

Biografia dell'Autore

Aldo Mencaraglia è nato a Genova ed è cresciuto in provincia di Cuneo. A 19 anni è partito per studiare in Inghilterra e non è più tornato. Ha lavorato in Gran Bretagna, Cina e Taiwan e dal 2002 vive a Melbourne, Australia. Nel 2008, per condividere la sua esperienza con quanti sognano di cambiare vita, ha aperto italiansinfuga.com. Nel 2011 ha aperto Italiansinfugadigitale.com per condividere tutto ciò che ha imparato su come creare un blog.

Commenti (3)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Koala scrive:

    Io dico una cosa oggi in questa societá é l’informazione il mezzo che ti fa rendere di piú, siamo sempre piú “affamati” di informazione e vogliamo tutto a pappa fatta e pronta da ingoiare e basta, quindi zero perdite di tempo e di ricerche, ecco che gente come lui su questa idea e concezione ha fondato un bel business milionario. Non s’é inventato nulla, ha solo studiato bene cosa vuole e di cosa la gente ha bisogno veramente, ripeto: veramente.

  2. diegoddm scrive:

    Ma questo è un sito nuovo?
    Cosa centra con italianis in fuga?

    • Aldo Mencaraglia scrive:

      ciao Diego, questo sito è dove condivido quello che ho imparato negli ultimi quattro anni e mezzo di gestione di Italiansinfuga. spero così di poter aiutare chi ha intenzione di iniziare o migliorare un blog, un qualcosa che a volte può essere utile come biglietto da visita quando si ha intenzione di andare all’estero.

Rispondi a Koala




Se vuoi mostrare una tua immagine di fianco ai commenti, crea un Gravatar.