Come creare un blog in 7 minuti partendo da zero

  • Sharebar

Blogger è una piattaforma di proprietà di Google e vi consente di creare e gestire un blog gratuitamente.

Ho registrato un video per mostrarvi come creare un blog partendo da zero utilizzando la piattaforma Blogger.

Essa offre ottime funzionalità per un principiante e se volete iniziare un blog, la consiglio vivamente.

Quando poi diventerete più esperti nella produzione e gestione di contenuti, potrete poi pensare a “emigrare” verso piattaforme a pagamento che vi danno più controllo.

Per creare un blog con Blogger dovete aprire un account con Google.

Dopodiché affronterete una procedura semplicissima e velocissima che vi renderà in grado di pubblicare i vostri contenuti nel giro di pochi minuti.

Innanzitutto dovete scegliere il titolo e l’indirizzo del blog. A volte è possibile che l’indirizzo sia già stato “accaparrato” da qualcuno e dovete quindi sbizzarrirvi nel creare una versione alternativa dell’indirizzo.

L’indirizzo conterrà anche il suffisso “.blogspot.com” e questo è uno dei pochi lati negativi di Blogger. Detto ciò, avete l’opzione di scegliere un indirizzo che contenga solamente il nome del vostro blog ma per fare ciò dovrete pagare una piccola cifra annuale, attualmente $ 10.

Agli inizi vi consiglierei di non preoccuparvi troppo soprattutto se il vostro blog è un qualcosa che ha un’audience relativamente limitata, composta da familiari ed amici.

Scelto l’indirizzo dovrete scegliere il modello di blog con il quale scegliete l’estetica della vostra creatura. Anche qui non preoccupatevi troppo agli inizi perché potete cambiare successivamente il modello utilizzato per visualizzare i vostri contenuti a piacimento.

Si tratta poi di iniziare a scrivere!

È qui che potete sbizzarrirvi dando fiato alla vostra creatività e alla vostra voglia di esprimervi.

L’interfaccia di Blogger è molto intuitiva e semplice da usare.

Soprattutto agli inizi utilizzerete un numero limitato di funzioni ma pian piano capirete come formattare il testo da voi inserito e inserire link, fotografie e video.

Blogger offre poi molte altre funzionalità relative alla gestione del blog che diventeranno molto utili quando vi trasformerete da un blogger principiante ad un blogger esperto.

Buon divertimento!!

Biografia dell'Autore

Aldo Mencaraglia è nato a Genova ed è cresciuto in provincia di Cuneo. A 19 anni è partito per studiare in Inghilterra e non è più tornato. Ha lavorato in Gran Bretagna, Cina e Taiwan e dal 2002 vive a Melbourne, Australia. Nel 2008, per condividere la sua esperienza con quanti sognano di cambiare vita, ha aperto italiansinfuga.com. Nel 2011 ha aperto Italiansinfugadigitale.com per condividere tutto ciò che ha imparato su come creare un blog.

Commenti (5)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Riccardo scrive:

    Ciao!
    Avrei una domanda… ma se volessi caricare sul mio blog tante foto e di alta qualità ed avere la massima personalizzazione possibile in fatto di impaginazione, usando poi magari WordPress o altri per i testi e/o posizionare contenuti, mi conviene prendermi un dominio privato? Un servizio di hosting?
    In pratica: se volessi fare un blog/sito di fotografia e contenuti multimediali, personalizzato, non penso mi basti (da quanto ho letto su svariati siti e forum) una piattaforma gratuita. Qual’è il tuo parere? A che azienda mi posso rivolgere in caso?
    Non ho certo pretesa di traffico o professionalità, però mi piacerebbe potermi occupare a 360° di tutti i contenuti, non vincolato a singoli temi non editabili. Cerco il puro piacere espositivo di foto, testi e quant’altro! :)

    • Aldo Mencaraglia scrive:

      Ciao Riccardo

      risposta sintetica: si, prenditi di sicuro il dominio privato. Avrai molto piu’ controllo e liberta’ di azione….

      Io ho sempre iniziato con Bluehost http://www.bluehost.com/track/italiansinfugadigitale (affiliate link) per poi passare ad altre soluzioni se il traffico verso il sito ha richiesto un qualcosa di piu’ professionale. Per i primi due anni e mezzo di Italiansinfuga, Bluehost ha funzionato benissimo per me….

  2. Riccardo scrive:

    Grazie!
    Approfitto per un’altra domanda a risposta breve sugli Adsense di Google: ho letto che WordPress li vieta, ma tanti consigliano plug-in per inserirli. Quindi con WordPress (gratuito) si possono usare gli Adsense di Google o no? Da quello che ho capito si sfruttano questi plug-in, quindi la risposta sarebbe sì… mi piacerebbe avere la certezza a questo punto! :)

  3. luigi scrive:

    Volevo segnalare http://www.stoom.it/
    Nella sezione yblog puoi creare un blog gratuitamente. Puoi postare le tue opinioni, foto, video e mp3 con i tuoi amici o con tutti o con nessuno.
    Inoltre è possibile scaricare i video in molti formati (flv , mp4, webm, 3gp ) o solo l’audio in formato mp3.

Scrivi un commento




Se vuoi mostrare una tua immagine di fianco ai commenti, crea un Gravatar.