Come scegliere la vostra nicchia dal punto di vista statistico

  • Sharebar

Un lettore mi ha chiesto come può valutare se l’idea che ha avuto come argomento per un blog sia buona oppure sia già stata trattata da tanti/troppi.

Si tratta di valutare due parametri: l’interesse per l’argomento stesso da parte del pubblico in relazione alla concorrenza di pagine già pubblicate sul Web.

Usando questi due parametri in concomitanza potete capire se i vostri sforzi verranno utilizzati per trattare efficacemente l’argomento che offre l’opportunità migliori.

Per quello che riguarda l’interesse da parte del pubblico, consiglio di usare lo ‘Strumento per le parole chiave’ (Keyword Tool) offerto da Google Adwords. Questo è uno strumento gratuito a disposizione di chi si iscrive a Google Adwords.

Grazie ad esso riuscirete capire il volume di ricerche mensili che viene effettuato per ogni parola chiave che vi interessa.

Siete in grado di filtrare la ricerca in base a diversi parametri tra le quali, ad esempio, la lingua usata da chi sta utilizzando le parole chiave.

Per quel che riguarda la concorrenza, si tratta di usare Google per capire il numero di pagine che trattano l’argomento da voi prescelto. Digitate quindi in Google.it le parole chiave utilizzando le virgolette in modo da limitare i risultati solo alle pagine che contengono le parole chiave esattamente come le avete inserite.

A questo punto si tratta poi di calcolare il Keyword Effectiveness Index (KEI). Questo è un indice che vi dà una misura relativa della “facilità” con la quale riuscirete ad apparire nei risultati di Google con il vostro sito per le parole chiave da voi scelte.

Ripetete l’esercizio per tutti i diversi argomenti che avete in mente dopo di che continuate a scavare per trovare le mini nicchie all’interno della nicchia che magari offrono opportunità ancora migliori.

Non si tratta di una garanzia però riuscirete a valutare meglio la relativa facilità delle diverse combinazioni di parole chiave che vi interessano.

Il Keyword Effectiveness Index viene calcolato moltiplicando il volume delle ricerche mensili per se stesso e poi dividendo il risultato per il numero di pagine che appaiono come il risultato di ricerca in Google. Più alto l’indice, migliori le probabilità di successo.

Ripeto non prendete il risultato come un valore assoluto su quale basare l’intera strategia di pubblicazione futura del vostro blog. Bensì trattatelo come una misura per valutare la relativa facilità e probabilità di successo delle diverse nicchie che state prendendo in considerazione.

A parità di altri fattori, è meglio concentrarsi su quelle parole chiave e su quegli argomenti che forniscono le migliori probabilità di essere menzionati nei risultati dei motori di ricerca.

Un ultimo appunto per quello che riguarda il concetto di Keyword Effectiveness Index. Esso viene presentato in modo diverso (e cambia nel tempo) da tante persone che lavorano nell’ambito SEO quindi probabilissimo che troverete spiegazioni su Internet diversa da quella che ho fornito io. Inoltre suggerisco vivamente di creare la vostra “formula personale” che valuti il potenziale offerto da una certa nicchia.

Il concetto di base rimane comunque che la vostra scelta per un argomento da trattare su un blog, dal punto di vista SEO, dovrebbe concentrarsi su quelle nicchie che offrono il miglior rapporto tra interesse da parte del pubblico e concorrenza da parte di altri blog e siti Web.

Biografia dell'Autore

Aldo Mencaraglia è nato a Genova ed è cresciuto in provincia di Cuneo. A 19 anni è partito per studiare in Inghilterra e non è più tornato. Ha lavorato in Gran Bretagna, Cina e Taiwan e dal 2002 vive a Melbourne, Australia. Nel 2008, per condividere la sua esperienza con quanti sognano di cambiare vita, ha aperto italiansinfuga.com. Nel 2011 ha aperto Italiansinfugadigitale.com per condividere tutto ciò che ha imparato su come creare un blog.

Scrivi un commento




Se vuoi mostrare una tua immagine di fianco ai commenti, crea un Gravatar.